Scrivimi qui :   le mie creazioni e le semplici ricette della mia regione,del mondo e della mia fantasia

Vanilla cheesecake cioccolato marmorizzato liquore e ciliegia
Ingredienti:
In basso:
350 grammi di biscotti 
100 grammi di burro fuso
Vanilla crema:
500 gr di mascarpone
4 tuorli d’uovo
4 albumi
1 tazza di zucchero bianco
200 ml di panna 
50 ml di estratto di vaniglia

100 grammi di burro fuso

Cioccolato crema:
750 grammi di crema di ricotta 
5 cucchiai di cacao di buona qualità
4 tuorli d’uovo
1 tazza di zucchero bianco
20 grammi di zucchero vanigliato
150 ml di latte intero
150 grammi di burro fuso
pizzico di sale
un vasetto di amarene sciroppate per farcire

La base sarà la classica 
schiacciare finemente con il frullatore i biscotti .Incorporate il burro fuso, poi metterli fondo e ai lati della teglia.


Vanilla crema:
Montare i tuorli con lo zucchero fino a massa cremosa, mescolare con crema di formaggio, estratto di vaniglia, panna  e burro fuso. Versare il composto sul fondo di biscotti .
Per crema cacao
Montare i tuorli con lo zucchero, lo zucchero vanigliato e cacao .Aggiungere la crema di formaggio e mix, in combinazione con il burro fuso e un pizzico di sale
Inserire Cake
 in preriscaldato a 200 ° C forno. Cuocere per 10 minuti, e quindi ridurre la temperatura a 160 ° e cuocere per 60 minuti. Dopo la cottura, lasciare il cheesecake in forno a raffreddare.
Quando sarà freddo aggiungere le amarene…per chi lo ama un pò di liquore di vostro gradimento insieme alle ciliegie renderà il dolce molto chic…

Vanilla cheesecake cioccolato marmorizzato liquore e ciliegia

Ingredienti:
In basso:
350 grammi di biscotti 
100 grammi di burro fuso
Vanilla crema:
500 gr di mascarpone
4 tuorli d’uovo
4 albumi
1 tazza di zucchero bianco
200 ml di panna 
50 ml di estratto di vaniglia
100 grammi di burro fuso
Cioccolato crema:
750 grammi di crema di ricotta 
5 cucchiai di cacao di buona qualità
4 tuorli d’uovo
1 tazza di zucchero bianco
20 grammi di zucchero vanigliato
150 ml di latte intero
150 grammi di burro fuso
pizzico di sale
un vasetto di amarene sciroppate per farcire
La base sarà la classica 
schiacciare finemente con il frullatore i biscotti .Incorporate il burro fuso, poi metterli fondo e ai lati della teglia.
Vanilla crema:
Montare i tuorli con lo zucchero fino a massa cremosa, mescolare con crema di formaggio, estratto di vaniglia, panna  e burro fuso. Versare il composto sul fondo di biscotti .
Per crema cacao
Montare i tuorli con lo zucchero, lo zucchero vanigliato e cacao .Aggiungere la crema di formaggio e mix, in combinazione con il burro fuso e un pizzico di sale
Inserire Cake
in preriscaldato a 200 ° C forno. Cuocere per 10 minuti, e quindi ridurre la temperatura a 160 ° e cuocere per 60 minuti. Dopo la cottura, lasciare il cheesecake in forno a raffreddare.
Quando sarà freddo aggiungere le amarene…per chi lo ama un pò di liquore di vostro gradimento insieme alle ciliegie renderà il dolce molto chic…
— 10 ore fa con 1 nota

#cioccolato  #ricotta  #cheescake  #amarene  #strawberry  #red  #mascarpone  #panna  #torta  #dessert  #italy 
Scaloppine con funghi
Questo piatto lo possiamo cucinare con la carne che meglio vogliamo…
Andrebbe bene anche un’arista di maiale tagliata a fettine,o del vitello,tacchino oppure pollo come ho fatto io oggi.
Ecco il mio procedimento:
Inizio dai funghi e mentre li affetto e li lavo,tiro fuori la carne dal frigo,ricordate che non va mai cotta fredda ma a temperatura ambiente o risulterà dura.
In una capace padella inizio a trifolare i funghi,aglio,sale pepe,e un goccio di acqua se dopo 5 minuti di cottura  saranno asciutti…alla fine aggiungo aglio e prezzemolo tritato e spengo .In un’altra padella metto due tre cucchiai di burro e un cucchiaio di olio,infarino il pollo battuto e salato e faccio dorare da entrambi i lati.La cottura poi andrà ultimata aggiungendo del vino bianco secco alla carne,faccio evaporare a fiamma dolce e trasferisco tutto nella padella dei funghi compreso la salsa che avrete infondo alla carne…
mescolo…
cerco di tirare i funghi sopra la carne e poi servo ben caldo….

Scaloppine con funghi

Questo piatto lo possiamo cucinare con la carne che meglio vogliamo…

Andrebbe bene anche un’arista di maiale tagliata a fettine,o del vitello,tacchino oppure pollo come ho fatto io oggi.

Ecco il mio procedimento:

Inizio dai funghi e mentre li affetto e li lavo,tiro fuori la carne dal frigo,ricordate che non va mai cotta fredda ma a temperatura ambiente o risulterà dura.

In una capace padella inizio a trifolare i funghi,aglio,sale pepe,e un goccio di acqua se dopo 5 minuti di cottura  saranno asciutti…alla fine aggiungo aglio e prezzemolo tritato e spengo .In un’altra padella metto due tre cucchiai di burro e un cucchiaio di olio,infarino il pollo battuto e salato e faccio dorare da entrambi i lati.La cottura poi andrà ultimata aggiungendo del vino bianco secco alla carne,faccio evaporare a fiamma dolce e trasferisco tutto nella padella dei funghi compreso la salsa che avrete infondo alla carne…

mescolo…

cerco di tirare i funghi sopra la carne e poi servo ben caldo….

— 10 ore fa con 1 nota

#scaloppine  #pollo  #chicken  #funghi  #italyfood 
Pasta al forno con besciamella al formaggio e spinaci
Per la besciamella ai formaggi:
350 ml di latte20 gr di burro20 gr di farinasale q.b40 gr di parmigiano grattugiato40 gr di groviera o formaggi che più vi piacciono.
Ingredienti (per 4 persone):
250 gr di pasta grossa a piacimento200 gr di spinaci lessatiparmigiano q.bburro q.bsale q.b
Preparazione: Preparare la besciamella ,  con le dosi sopra indicate (vi verrà una besciamella più liquida del solito), e quando si sarà addensata lasciarla ancora sul fuoco ed aggiungerci la groviera tagliata a pezzettini con il parmigiano grattuggiato, il tempo di farli sciogliere e spegnere il fuoco. Trasferite la besciamella ai formaggi in una ciotola e copritela con della pellicola trasparente a contatto. A questo punto mettete l’acqua per la pasta, e non appena bolle salarla  e calare la pasta. Accendere quindi il forno a 180°. Scolare la pasta 4 minuti prima del tempo indicato nella confezione e passarla sotto l’acqua fredda per bloccarne la cottura, quindi farla scolare bene e metterla in una ciotola a cui va aggiunta la besciamella (tenendone da parte un pò per ricoprire la superficie) .Passare gli spinaci con burro e aglio,quando saranno pronti aggiungerli a ciuffetti qua e la in teglia…Livellare la pasta, cospargerla con la besciamella messa da parte e una generosa spolverata di parmigiano. Infornare nel forno caldo per 30 minuti, o fino a che la pasta al forno con besciamella ai formaggi non risulterà bella dorata in superficie.

Pasta al forno con besciamella al formaggio e spinaci

Per la besciamella ai formaggi:

350 ml di latte
20 gr di burro
20 gr di farina
sale q.b
40 gr di parmigiano grattugiato
40 gr di groviera o formaggi che più vi piacciono.

Ingredienti (per 4 persone):

250 gr di pasta grossa a piacimento
200 gr di spinaci lessati
parmigiano q.b
burro q.b
sale q.b

Preparazione: Preparare la besciamella ,  con le dosi sopra indicate (vi verrà una besciamella più liquida del solito), e quando si sarà addensata lasciarla ancora sul fuoco ed aggiungerci la groviera tagliata a pezzettini con il parmigiano grattuggiato, il tempo di farli sciogliere e spegnere il fuoco. Trasferite la besciamella ai formaggi in una ciotola e copritela con della pellicola trasparente a contatto. A questo punto mettete l’acqua per la pasta, e non appena bolle salarla  e calare la pasta. Accendere quindi il forno a 180°. Scolare la pasta 4 minuti prima del tempo indicato nella confezione e passarla sotto l’acqua fredda per bloccarne la cottura, quindi farla scolare bene e metterla in una ciotola a cui va aggiunta la besciamella (tenendone da parte un pò per ricoprire la superficie) .Passare gli spinaci con burro e aglio,quando saranno pronti aggiungerli a ciuffetti qua e la in teglia…Livellare la pasta, cospargerla con la besciamella messa da parte e una generosa spolverata di parmigiano. Infornare nel forno caldo per 30 minuti, o fino a che la pasta al forno con besciamella ai formaggi non risulterà bella dorata in superficie.

— 1 giorno fa con 1 nota

#pasta  #formaggi  #crema  #besciamella  #parmigiano  #italyfood  #rustic  #pastalforno  #spinaci 
Questa ricetta è di Sara Papa
Grissini cacio e pepe 
Ingredienti:600 g di farina 060 g di pecorino stagionato150 g di lievito madre o15 g di lievito di birra 320 g di acqua80 g di olio extravergine di oliva10 g di sale pepe in grani1 uovo per spennellare Setacciate la farina e miscelatela con 20 grammi di pecorino. Sciogliete il lievito con l’acqua, unitelo alla farina e iniziate a impastare; successivamente aggiungete il sale e l’olio e continuate a lavorare fino a ottenere un impasto elastico e omogeneo. Fatelo lievitate in un contenitore unto di olio fino al raddoppio del volume iniziale. Stendetelo con le mani allo spessore di un centimetro, spennellatene la superficie con l’uovo e cospargetela con il pecorino e il pepe appena macinato, quindi tagliate con una rotella taglia-pizza delle strisce larghe un centimetro e arrotolatele su se stesse. Fatele lievitare per 20-30 minuti su una grissiniera oppure su una teglia rettangolare ricoperta di carta da forno. Fate cuocere i grissini in forno a 200 °C per 20 minuti circa o fino a che non assumeranno una colorazione dorata. Fateli raffreddare in forno.

Questa ricetta è di Sara Papa

Grissini cacio e pepe 

Ingredienti:

600 g di farina 0
60 g di pecorino stagionato
150 g di lievito madre o15 g di lievito di birra 
320 g di acqua
80 g di olio extravergine di oliva
10 g di sale 
pepe in grani

1 uovo per spennellare 

Setacciate la farina e miscelatela con 20 grammi di pecorino. Sciogliete il lievito con l’acqua, unitelo alla farina e iniziate a impastare; successivamente aggiungete il sale e l’olio e continuate a lavorare fino a ottenere un impasto elastico e omogeneo. Fatelo lievitate in un contenitore unto di olio fino al raddoppio del volume iniziale. Stendetelo con le mani allo spessore di un centimetro, spennellatene la superficie con l’uovo e cospargetela con il pecorino e il pepe appena macinato, quindi tagliate con una rotella taglia-pizza delle strisce larghe un centimetro e arrotolatele su se stesse. Fatele lievitare per 20-30 minuti su una grissiniera oppure su una teglia rettangolare ricoperta di carta da forno. Fate cuocere i grissini in forno a 200 °C per 20 minuti circa o fino a che non assumeranno una colorazione dorata. Fateli raffreddare in forno.

— 1 giorno fa con 2 note

#sara papa  #pane  #grissini  #ricetta  #cacio  #pepe  #pecorino  #lievitodibirra 
Lasagne con carciofi
Questa ricetta la preparo da molti anni e faccio sempre un figurone anche con gli ospiti…
la foto rappresenta il prodotto finale gentilmente concesso da pinterest.
come le preparo:
intanto mondo e lavo i carciofi ,li taglio a fettine e li cucino semplicemente con olio prezzemolo …
per le lasagne potete usare tranquillamente quelle pronte o se preferite impastate a mano-
Preparo nel frattempo una bella besciamella con panna…
(La besciamella si prepara sciogliendo il burro ed amalgamandovi la farina a cui verrà quindi aggiunto del latte caldo senza che il composto raggiunta il bollore. Una volta che la salsa si sarà addensata si proseguirà per una decina di minuti la cottura fino a completa preparazione.)alla fine aggiungete un vasetto di panna da cucina ed amalgamate.
non fatela troppo densa,deve far cuocere le lasagne.
Quando i carciofi saranno pronti potrete assemblare nella pirofila tutti gli ingredienti mettendo per prima la besciamellla.Potrete mescolare direttamente alla salsa i carciofi o spargerli durante la preparazione.Alternate come sempre besciamella carciofi parmigiano,ci sta bene anche la sottiletta…Alla fine cubettate un pò di prosciutto cotto o del bacon e posatelo sull’ultimo strato…infornate fino a doratura a 180 gradi.
Grazie per la tua attenzione ti aspetto con altre ricette…ciaooo

Lasagne con carciofi

Questa ricetta la preparo da molti anni e faccio sempre un figurone anche con gli ospiti…

la foto rappresenta il prodotto finale gentilmente concesso da pinterest.

come le preparo:

intanto mondo e lavo i carciofi ,li taglio a fettine e li cucino semplicemente con olio prezzemolo …

per le lasagne potete usare tranquillamente quelle pronte o se preferite impastate a mano-

Preparo nel frattempo una bella besciamella con panna…

(La besciamella si prepara sciogliendo il burro ed amalgamandovi la farina a cui verrà quindi aggiunto del latte caldo senza che il composto raggiunta il bollore. Una volta che la salsa si sarà addensata si proseguirà per una decina di minuti la cottura fino a completa preparazione.)alla fine aggiungete un vasetto di panna da cucina ed amalgamate.

non fatela troppo densa,deve far cuocere le lasagne.

Quando i carciofi saranno pronti potrete assemblare nella pirofila tutti gli ingredienti mettendo per prima la besciamellla.Potrete mescolare direttamente alla salsa i carciofi o spargerli durante la preparazione.Alternate come sempre besciamella carciofi parmigiano,ci sta bene anche la sottiletta…Alla fine cubettate un pò di prosciutto cotto o del bacon e posatelo sull’ultimo strato…infornate fino a doratura a 180 gradi.

Grazie per la tua attenzione ti aspetto con altre ricette…ciaooo

— 3 giorni fa con 1 nota

#lasagne  #forno  #carciofi  #besciamella  #panna  #italyfood  #primo  #ricetta 

Swedish Sandwich Cake, “Smörgåstårta”

Tenero pesce, verdure fresche, leganti cremosi e morbido pane appena sfornato; Strato su strato  tutto insieme e che cosa avete? Smörgåstårta. E ‘un fiocco svedese che è perfetto per feste, brunch, e quei giorni di festa come antipasto.

Procedimento…

Fornitevi di pane integrale se vi piace è il più adatto a questa preparazione,vanno bene anche le fette da tramezzino oppure fatevi un pane voi stessi

Dimezzate il pane o più semplicemente incominciate con il fondo di pane..

potrete riempire gli strati con quello che volete,io ho scelto del salmone affumicato un mix di formaggio mascarpone con aggiunta di panna acida(la trovate al supermercato)..stendete al primo strato un pò di mascarpone,poi adagiatevi sopra le fette di salmone,esagerate pure sarà ancora più buono.il prossimo strato lo farò con dei cetrioli,e maionese,l’ultimo con formaggio philadelphia mescolato con due cucchiai di panna.dopodichè il decoro lo farete come più vi piace,seguendo il tutorial un pò avrete un idea…esagerate con la fantasia…

esistono varie versioni,con tonno,prosciutto cotto,vegetariano,con funghi con gamberetti e rucola….

(Fonte: foodphotosets, via knockingawesome)

— 3 giorni fa con 721 note

#antipasto  #sandwich  #salmone  #tonno  #maionese  #torta salata  #svezia  #tutorial  #pane  #italy 
La torta mimosa non è solo un dolce da gustare per la festa della donna ma è così buona che andrebbe cucinata almeno una volta al mese..
la base è semplice,sarà un pan di spagna con aggiunta nell’impasto di colorante color giallo…
la ricetta per un buonissimo pan di spagna lo troverete nelle pagine del mio blog.Ma passiamo invece alla crema…come vedete nell’immagine,la torta va prima scavata e va sbriciolata tutta la parte interna facendola a cubetti.Ecco la crema per il ripieno:
Crema riccalatte    g    500panna    g    500bacca di vaniglia Bourbon    n.    1scorza di un limonetuorli    g    500zucchero    g    300farina debole    g    80Portare ad ebollizione il latte e la panna con la vaniglia e la scorza del limone.Amalgamare i tuorli con lo zucchero e la farina.Passare il latte al chinoise è un colino di forma conica. Può avere fori più o meno grandi, serve per filtrare e nello stesso tempo a trattenere le impurità.)(, possibilmente nel tegame in cui si andrà a completare la crema. Versare la massa a base di zucchero, tuorli e farina sul latte bollito e portare il tutto a 82°-84°C max, avendo cura di toglierlo subito dal tegame per fermare la cottura, in modo da non granire (cioè da non formare grumi molto fini e percettibili al palato, che determinerebbero la perdita della caratteristica di cremosità liscia che una crema dovrebbe avere).
La ricetta è pubblicata sul n. 192 di “Pasticceria Internazionale”Gino Fabbri

La torta mimosa non è solo un dolce da gustare per la festa della donna ma è così buona che andrebbe cucinata almeno una volta al mese..

la base è semplice,sarà un pan di spagna con aggiunta nell’impasto di colorante color giallo…

la ricetta per un buonissimo pan di spagna lo troverete nelle pagine del mio blog.Ma passiamo invece alla crema…come vedete nell’immagine,la torta va prima scavata e va sbriciolata tutta la parte interna facendola a cubetti.Ecco la crema per il ripieno:

Crema ricca
latte    g    500
panna    g    500
bacca di vaniglia Bourbon    n.    1
scorza di un limone
tuorli    g    500
zucchero    g    300
farina debole    g    80
Portare ad ebollizione il latte e la panna con la vaniglia e la scorza del limone.
Amalgamare i tuorli con lo zucchero e la farina.
Passare il latte al chinoise è un colino di forma conica. Può avere fori più o meno grandi, serve per filtrare e nello stesso tempo a trattenere le impurità.)(, possibilmente nel tegame in cui si andrà a completare la crema. Versare la massa a base di zucchero, tuorli e farina sul latte bollito e portare il tutto a 82°-84°C max, avendo cura di toglierlo subito dal tegame per fermare la cottura, in modo da non granire (cioè da non formare grumi molto fini e percettibili al palato, che determinerebbero la perdita della caratteristica di cremosità liscia che una crema dovrebbe avere).

La ricetta è pubblicata sul n. 192 di “Pasticceria Internazionale”
Gino Fabbri

— 4 giorni fa con 1 nota

#mimosa  #dessert  #crema  #pandispagna  #yellow  #giallo  #donna  #tutorial  #collage 
Torta di pane  
Ingredienti:
Lievito  di birra secco 2 cucchiaini 
1 cucchiaio di zucchero o miele
100ml di latte caldo
500g di farina, più extra per impastare e infarinatura
1 cucchiaino di sale
2 uova, leggermente sbattute
150 ml di latte tiepido (extra)
2 cucchiai di olio d’oliva
mezzo cucchiaino succo di limone
100 g di burro, fuso e raffreddato
per spennellare la superficie 1 tuorlo d’uovo
2 cucchiai di latte

Metodo:
1 Sciogliere il lievito e lo zucchero in 100 ml di latte caldo, coprire e lasciare in un luogo tiepido a lievitare 10 minuti.
2 In un’altra ciotola, setacciare la farina e il sale insieme. Fate un buco al centro e aggiungere le uova sbattute in esso, il resto del latte caldo, olio d’oliva, limone e la miscela di lievito. Lavorate l’impasto con le mani o nel mixer fino a quando non separa dalle pareti della ciotola. Togliere la pasta, posizionare su una superficie leggermente infarinata e impastare per circa 10 minuti fino a quando diventa un morbido impasto malleabile. Mettere in una ciotola unta, coprire con un panno e lasciare lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio di volume - circa un’ora.

Fate il trasferimento su una superficie infarinata, dividere l’impasto in 2 parti uguali.Dividete ciascuno di questi di nuovo in 4, in modo da avere 8 pezzi di pasta del tutto.
4. rotolo ogni pezzo di impasto in una forma approssimativamente rettangolare con uno spessore di 3-5 mm.Pennello con il burro fuso su ogni pezzo.
5 Posizionare un pezzo di pasta rettangolare su un altro e iniziare a rotolare in un cilindro. Fate lo stesso con il resto della pasta; vi ritroverete con 4 rulli cilindrici complessivamente.
6 Tagliare ogni rotolo in tre pezzi  ad entrambe le estremità del rotolo lungo circa 1,5 cm ciascuno, e mettere questi due pezzi da parte. Poi tagliare la parte centrale del rotolo in 4 triangoli.
7 Preriscaldare il forno a 180C. imburrare una grande teglia da forno. Nel centro del vassoio, disporre le estremità tagliate dei rotoli intorno a vicenda per formare un cerchio, mettendo i lati tagliati verso il basso.Disporre i triangoli tagliati a circondare completamente il cerchio centrale. Coprire con un asciugamano e lasciare lievitare in un luogo caldo per circa 30-40 minuti.
8 Sbattere il tuorlo con il latte con una forchetta per formare un top smalto e pennello del pane con la glassa. Pane Cuocere per 20-30 minuti, riducendo la temperatura di 160 C dopo 10 minuti nel forno.
9 pennellare di nuovo il  pane con burro fuso non appena esce dal forno, coprire con un asciugamano e lasciare raffreddare per 10-15 minuti prima di mangiare.
Ricetta e tutorial tratti dal web

Torta di pane  

Ingredienti:

Lievito  di birra secco 2 cucchiaini 
1 cucchiaio di zucchero o miele
100ml di latte caldo
500g di farina, più extra per impastare e infarinatura
1 cucchiaino di sale
2 uova, leggermente sbattute
150 ml di latte tiepido (extra)
2 cucchiai di olio d’oliva
mezzo cucchiaino succo di limone
100 g di burro, fuso e raffreddato
per spennellare la superficie 1 tuorlo d’uovo
2 cucchiai di latte
Metodo:
1 Sciogliere il lievito e lo zucchero in 100 ml di latte caldo, coprire e lasciare in un luogo tiepido a lievitare 10 minuti.
2 In un’altra ciotola, setacciare la farina e il sale insieme. Fate un buco al centro e aggiungere le uova sbattute in esso, il resto del latte caldo, olio d’oliva, limone e la miscela di lievito. Lavorate l’impasto con le mani o nel mixer fino a quando non separa dalle pareti della ciotola. Togliere la pasta, posizionare su una superficie leggermente infarinata e impastare per circa 10 minuti fino a quando diventa un morbido impasto malleabile. Mettere in una ciotola unta, coprire con un panno e lasciare lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio di volume - circa un’ora.
Fate il trasferimento su una superficie infarinata, dividere l’impasto in 2 parti uguali.Dividete ciascuno di questi di nuovo in 4, in modo da avere 8 pezzi di pasta del tutto.
4. rotolo ogni pezzo di impasto in una forma approssimativamente rettangolare con uno spessore di 3-5 mm.Pennello con il burro fuso su ogni pezzo.
5 Posizionare un pezzo di pasta rettangolare su un altro e iniziare a rotolare in un cilindro. Fate lo stesso con il resto della pasta; vi ritroverete con 4 rulli cilindrici complessivamente.
6 Tagliare ogni rotolo in tre pezzi  ad entrambe le estremità del rotolo lungo circa 1,5 cm ciascuno, e mettere questi due pezzi da parte. Poi tagliare la parte centrale del rotolo in 4 triangoli.
7 Preriscaldare il forno a 180C. imburrare una grande teglia da forno. Nel centro del vassoio, disporre le estremità tagliate dei rotoli intorno a vicenda per formare un cerchio, mettendo i lati tagliati verso il basso.Disporre i triangoli tagliati a circondare completamente il cerchio centrale. Coprire con un asciugamano e lasciare lievitare in un luogo caldo per circa 30-40 minuti.
8 Sbattere il tuorlo con il latte con una forchetta per formare un top smalto e pennello del pane con la glassa. Pane Cuocere per 20-30 minuti, riducendo la temperatura di 160 C dopo 10 minuti nel forno.
9 pennellare di nuovo il  pane con burro fuso non appena esce dal forno, coprire con un asciugamano e lasciare raffreddare per 10-15 minuti prima di mangiare.
Ricetta e tutorial tratti dal web
— 4 giorni fa con 3 note

#pane  #rose  #tutorial  #burro  #dolce  #colazione  #merenda 
Marmellata di fichi
INGREDIENTI
800 gr di zucchero;
due limoni;
1 kg di fichi molto maturi;
Lavare i fichi con tutta la buccia togliendo solo il peduncolo e tagliarli in quattro per il senso della lunghezza e metterli dentro una pentola dopo averli pesati .Per ogni kg dovete mettere 800 gr di zucchero ma ,potete se volete metterne di meno perchè a me è venuta molto dolce dato che i fichi già lo sono . A questo punto dovete mescolare lo zucchero che con il calore si scioglie e portare ad ebollizione mescolando in continuazione ,spremendo il limone .Trascorsi 40 minuti circa la vostra marmellata sarà pronta e per essere sicuri fate la prova piattino cioè mettendone un cucchiaio su un piattino e facendola scivolare(se vedete che scende piano piano è pronta.Passate i vostri barattoli dentro il forno non troppo caldo e appena sono caldi li potete riempire .


Potrete poi preparare tante torte e crostate

Marmellata di fichi

INGREDIENTI

  • 800 gr di zucchero;
  • due limoni;
  • 1 kg di fichi molto maturi;

Lavare i fichi con tutta la buccia togliendo solo il peduncolo e tagliarli in quattro per il senso della lunghezza e metterli dentro una pentola dopo averli pesati .Per ogni kg dovete mettere 800 gr di zucchero ma ,potete se volete metterne di meno perchè a me è venuta molto dolce dato che i fichi già lo sono . A questo punto dovete mescolare lo zucchero che con il calore si scioglie e portare ad ebollizione mescolando in continuazione ,spremendo il limone .Trascorsi 40 minuti circa la vostra marmellata sarà pronta e per essere sicuri fate la prova piattino cioè mettendone un cucchiaio su un piattino e facendola scivolare(se vedete che scende piano piano è pronta.Passate i vostri barattoli dentro il forno non troppo caldo e appena sono caldi li potete riempire .

Potrete poi preparare tante torte e crostate

— 5 giorni fa con 2 note

#marmelade  #marmellata  #fichi  #dessert  #conserve  #italy  #fruit  #rustic 
SOFFICE INTRECCIO ALLE PERE
Ingredienti per 2 intrecci alle pere (attenzione per una sola dimezzare le dosi)
 
Impasto:
 
375 gr di farina 00 per dolci
375 gr di farina manitoba
110 gr di fiocchi di patate
4 uova intere
120 gr di zucchero semolato
125 gr di burro morbido
10 gr di lievito di birra fresco
5 gr di sale
375 ml di latte tiepido
1 limone grattugiato
vaniglia
 
Farcia:
 
Marmellata di pere e dadini di pere fresche oppure marmellata di pere a pezzettoni
 
Zucchero a velo per decorazione

Sciogliete il lievito di birra con un pò di latte tiepido e versatelo nella ciotola dell’ impastatrice. Inserite i fiocchi di patate e idratateli con il latte rimasto. Poi aggiungete le uova, lo zucchero, le farine setacciate, il burro ammorbidito, la scorza grattugiata di limone, la vaniglia e il sale.  Continuate ad impastare fino all’ incordatura.L’impasto risulterà incordato quando avrà un aspetto liscio, lucido ed elastico. Fate lievitare l’impasto fino al raddoppio, poi adagiatelo in una ciotola, proteggetelo con pellicola e ponetelo in frigo per una notte. Il giorno dopo rilavorate la pasta per 5 minuti e stendetela in quattro grandi cerchi. Spennellate la superficie di due cerchi con la marmellata e i pezzi di frutta e su ognuno adagiate l’altro cerchio. A questo punto al centro del cerchio adagiate un bicchiere di circa 6-7 cm. di diametro, intorno ad esso dividete l’impasto in otto spicchi e poi ognuno dei quali lo dividete in tre spicchi con i quali realizzerete delle treccine. Togliete il bicchiere e lasciate lievitare di nuovo fino al raddoppio 

Spennellate la superficie con uovo e latte e zucchero di canna. Ponete in forno una ciotola con acqua e preriscaldate, infornate e cuocete il soffice intreccio alle pere 40 minuti. A metà cottura, se vedete che iniziano a scurirsi troppo in superficie, copriteli con un foglio di alluminio per cibi.
Ricetta di Adriana Manzo.

SOFFICE INTRECCIO ALLE PERE

Ingredienti per 2 intrecci alle pere (attenzione per una sola dimezzare le dosi)
 
Impasto:
 
375 gr di farina 00 per dolci
375 gr di farina manitoba
110 gr di fiocchi di patate
4 uova intere
120 gr di zucchero semolato
125 gr di burro morbido
10 gr di lievito di birra fresco
5 gr di sale
375 ml di latte tiepido
1 limone grattugiato
vaniglia
 
Farcia:
 
Marmellata di pere e dadini di pere fresche oppure marmellata di pere a pezzettoni
 
Zucchero a velo per decorazione
Sciogliete il lievito di birra con un pò di latte tiepido e versatelo nella ciotola dell’ impastatrice. Inserite i fiocchi di patate e idratateli con il latte rimasto. Poi aggiungete le uova, lo zucchero, le farine setacciate, il burro ammorbidito, la scorza grattugiata di limone, la vaniglia e il sale.  Continuate ad impastare fino all’ incordatura.L’impasto risulterà incordato quando avrà un aspetto liscio, lucido ed elastico. Fate lievitare l’impasto fino al raddoppio, poi adagiatelo in una ciotola, proteggetelo con pellicola e ponetelo in frigo per una notte. Il giorno dopo rilavorate la pasta per 5 minuti e stendetela in quattro grandi cerchi. Spennellate la superficie di due cerchi con la marmellata e i pezzi di frutta e su ognuno adagiate l’altro cerchio. A questo punto al centro del cerchio adagiate un bicchiere di circa 6-7 cm. di diametro, intorno ad esso dividete l’impasto in otto spicchi e poi ognuno dei quali lo dividete in tre spicchi con i quali realizzerete delle treccine. Togliete il bicchiere e lasciate lievitare di nuovo fino al raddoppio 

Spennellate la superficie con uovo e latte e zucchero di canna. Ponete in forno una ciotola con acqua e preriscaldate, infornate e cuocete il soffice intreccio alle pere 40 minuti. A metà cottura, se vedete che iniziano a scurirsi troppo in superficie, copriteli con un foglio di alluminio per cibi.

Ricetta di Adriana Manzo.

— 5 giorni fa con 2 note

#brioche  #pere  #dolce  #torta  #dessert  #italyfood  #marmellata  #treccia 
RIUSCITA SICURA CON QUESTA PASTA MADRE
SEGUITEMI:
Come fare?Se siete già dei lettori  di questo blog avete già capito i concetti che stanno alla base della preparazione della pasta madre: quello che dobbiamo fare è fare un impasto di farina e acqua e mettere in condizione i lieviti e i batteri lattici di viverci al meglio.
(Per vivere al meglio, cosa c’è di meglio di mangiare e di stare al caldo?)
Passo 1:ingredienti200 grammi di farina tipo “0” biologica100 grammi di acqua tiepidafacoltativo: 1 cucchiaino di miele biologico (il miele in questo caso serve a dare una mano nel far partire la fermentazione, in quanto composto da zuccheri semplici più facilmente “attaccabili” dai microorganismi)
Impastate tutti gli ingredienti per bene, fino ad ottenere una piccola palla morbida e liscia. Riponete questo primo impasto in una ciotola coperta da un panno umido e lasciatelo riposare a temperatura ambiente (tra i 18 e i 25 gradi) per 48 ore.
Trascorse queste 48 ore noterete che qualcosa è già successo: l’impasto si è leggermente gonfiato e sono comparsi i primi alveoli.
Passo 2:
200 grammi dell’impasto precedente200 grammi di farina tipo “0” biologica100 grammi di acqua tiepidastemperate l’impasto precedente nell’acqua tiepida e una volta sciolto per bene aggiungete la farina. Procedete dunque come al punto precedente, fino ad ottenere un nuovo impasto ben modellato.Avete appena eseguito quello che si chiama “rinfresco”, cioè avete dato da mangiare nuovi zuccheri semplici e complessi ai vostri lieviti.Coprite e fate riposare per altre 48 ore.
Passi successivi:Continuate questa procedura di “rinfresco” per almeno una/due settimane, finchè il vostro impasto non sarà in grado di raddoppiare il suo volume in circa 4 ore.Terminato questo processo, la vostra pasta madre è pronta per essere utilizzata per produrre il vostro pane. Si conserverà in frigorifero in un vasetto di vetro anche per più di una settimana, tra un rinfresco e l’altro.
troverete tutto qui:
http://www.pastamadre.net/

RIUSCITA SICURA CON QUESTA PASTA MADRE

SEGUITEMI:

Come fare?
Se siete già dei lettori  di questo blog avete già capito i concetti che stanno alla base della preparazione della pasta madre: quello che dobbiamo fare è fare un impasto di farina e acqua e mettere in condizione i lieviti e i batteri lattici di viverci al meglio.

(Per vivere al meglio, cosa c’è di meglio di mangiare e di stare al caldo?)

Passo 1:
ingredienti

200 grammi di farina tipo “0” biologica
100 grammi di acqua tiepida
facoltativo: 1 cucchiaino di miele biologico (il miele in questo caso serve a dare una mano nel far partire la fermentazione, in quanto composto da zuccheri semplici più facilmente “attaccabili” dai microorganismi)

Impastate tutti gli ingredienti per bene, fino ad ottenere una piccola palla morbida e liscia. Riponete questo primo impasto in una ciotola coperta da un panno umido e lasciatelo riposare a temperatura ambiente (tra i 18 e i 25 gradi) per 48 ore.

Trascorse queste 48 ore noterete che qualcosa è già successo: l’impasto si è leggermente gonfiato e sono comparsi i primi alveoli.

Passo 2:

200 grammi dell’impasto precedente
200 grammi di farina tipo “0” biologica
100 grammi di acqua tiepida
stemperate l’impasto precedente nell’acqua tiepida e una volta sciolto per bene aggiungete la farina. Procedete dunque come al punto precedente, fino ad ottenere un nuovo impasto ben modellato.
Avete appena eseguito quello che si chiama “rinfresco”, cioè avete dato da mangiare nuovi zuccheri semplici e complessi ai vostri lieviti.
Coprite e fate riposare per altre 48 ore.

Passi successivi:
Continuate questa procedura di “rinfresco” per almeno una/due settimane, finchè il vostro impasto non sarà in grado di raddoppiare il suo volume in circa 4 ore.
Terminato questo processo, la vostra pasta madre è pronta per essere utilizzata per produrre il vostro pane. Si conserverà in frigorifero in un vasetto di vetro anche per più di una settimana, tra un rinfresco e l’altro.

troverete tutto qui:

http://www.pastamadre.net/

— 5 giorni fa con 2 note

#pasta madre  #lievitazione  #rustic  #italy  #pane  #farina 
Zucchine ripiene 
zucchine tonde o lunghe(considerate almeno due a persona)
ricotta 
salsiccia almeno 2  (omettere per le vegetariane)
un uovo
del parmigiano
due cucchiai di panna da cucina o mascarpone
prezzemolo tritato
noce moscata
sottiletta
In una ciotola sbriciolare la salsiccia,lavorare con la forchetta ed aggiungere tutti gli ingredienti per il ripieno,regolatevi in base a quante zucchine dovrete riempire,con circa 200 gr di ricotta si riescono a fare 4 zucchine tonde.
scavate le zucchine aiutandovi con un cucchiaino,cospargetele di olio di oliva e sale.Se avete il microonde,mettetele a cuocere sul piatto crisp per 10 minuti circa per quelle grandi e 7 minuti per quelle lunghe.nel forno tradizionale andranno messe su una placca cosparse di olio e sale e fatte cuocere vuote per 15 minuti a 170 gradi.Appena pronte,riempitele con il preparato,inserendo sul fondo una mezza fetta di sottiletta.Terminate con una spolverata di parmigiano sulla superficie se volete.
Infornate sino a doratura sempre alla stessa temperatura.

Zucchine ripiene 

zucchine tonde o lunghe(considerate almeno due a persona)

ricotta 

salsiccia almeno 2  (omettere per le vegetariane)

un uovo

del parmigiano

due cucchiai di panna da cucina o mascarpone

prezzemolo tritato

noce moscata

sottiletta

In una ciotola sbriciolare la salsiccia,lavorare con la forchetta ed aggiungere tutti gli ingredienti per il ripieno,regolatevi in base a quante zucchine dovrete riempire,con circa 200 gr di ricotta si riescono a fare 4 zucchine tonde.

scavate le zucchine aiutandovi con un cucchiaino,cospargetele di olio di oliva e sale.Se avete il microonde,mettetele a cuocere sul piatto crisp per 10 minuti circa per quelle grandi e 7 minuti per quelle lunghe.nel forno tradizionale andranno messe su una placca cosparse di olio e sale e fatte cuocere vuote per 15 minuti a 170 gradi.Appena pronte,riempitele con il preparato,inserendo sul fondo una mezza fetta di sottiletta.Terminate con una spolverata di parmigiano sulla superficie se volete.

Infornate sino a doratura sempre alla stessa temperatura.

— 5 giorni fa con 1 nota

#zucchine  #ripieno  #gratinare  #italyfood  #contorno  #verdura  #ricotta  #parmigiano  #rustic  #vegetarian 
fiocchineve:

Crema di pesto e philadelphia

e’ davvero facilissimo preparare un primo diverso dal solito con questa crema di formaggio Philadelphia.
Mentre pensate se cucinare gli gnocchi,le bavette,i fusilli,le farfalle oppure lasagne io intanto vi descrivo il mio procedimento:
Ingredienti: 300 g di pappardelle - pesto alla genovese q.b. ( ne ho usato un bicchierino di plastica da caffè) – 80 g di formaggio Philadelphia - parmigiano grattugiato - pepe - olio – saleMettere in un padellino il pesto, un filo di olio, il Philadelphia e un pizzico di pepe ( se piace). 
Riscaldare il tutto aggiungendo qualche cucchiaiata dell’acqua di cottura della pasta mescolando per amalgamare i vari ingredienti ed ottenere un composto cremoso.
Cuocere, scolare e condire la pasta con la crema al pesto. Completare i piatti con una cucchiaiata di parmigiano.
P.S. Sono altrettanto buone se invece del Philadelphia si usa del gorgonzola dolce.

fiocchineve:

Crema di pesto e philadelphia

e’ davvero facilissimo preparare un primo diverso dal solito con questa crema di formaggio Philadelphia.

Mentre pensate se cucinare gli gnocchi,le bavette,i fusilli,le farfalle oppure lasagne io intanto vi descrivo il mio procedimento:

Ingredienti: 300 g di pappardelle - pesto alla genovese q.b. ( ne ho usato un bicchierino di plastica da caffè) – 80 g di formaggio Philadelphia - parmigiano grattugiato - pepe - olio – sale

Mettere in un padellino il pesto, un filo di olio, il Philadelphia e un pizzico di pepe ( se piace). 

Riscaldare il tutto aggiungendo qualche cucchiaiata dell’acqua di cottura della pasta mescolando per amalgamare i vari ingredienti ed ottenere un composto cremoso.

Cuocere, scolare e condire la pasta con la crema al pesto. Completare i piatti con una cucchiaiata di parmigiano.

P.S. Sono altrettanto buone se invece del Philadelphia si usa del gorgonzola dolce.
— 6 giorni fa con 2 note

#pesto  #philadelphia  #pasta  #lasagne  #italy  #food 
Pan  di Spagna 
Il Pan di Spagna rappresenta una delle basi della pasticceria, grazie alla sua consistenza soffice e spugnosa infatti, è l’ideale base per la preparazione di dolci più complessi, come torte farcite, tiramisù o la classica zuppa inglese.
La sua preparazione e’ molto semplice, ma per la sua perfetta riuscita è molto importante rispettare dosi e modi di preparazione. Un piccolo sbaglio e il risultato sarà pessimo.
Ingredienti
100 gr di farina
100 gr di zucchero
3 uova

Preparazione
Sbattete le uova e mettetele con lo zucchero in un pentolino. Amalgamate blandamente con una frusta fino a portarle alla temperatura di 45°.
Arrivate a temperatura, trasferitele in una planetaria e montatele per bene col robot da cucina o con le fruste elettriche. Questa è la fase più importante per ottenere un buon Pan di Spagna. Dovete montarle ad una velocità nè troppo veloce, nè troppo bassa. Nel robot da cucina in una scala da 1 a 6, va bene la velocità 3. In 6/7 minuti dovreste ottenere un composto molto chiaro e spumoso.Un modo per capire se la montatura è arrivata al punto giusto è quello di odorare il composto e non sentire più il profumo dello zucchero.
A questo punto, aggiungete poco alla volta la farina setacciata e incorporatela con delicatezza con una palettina di silicone, facendo attenzione ad amalgamare dal basso verso l’alto per non farlo smontare.
Imburrate e infarinate una tortiera di 18/20 cm di diametro e versateci delicatamente dentro il composto. Distribuite per bene su tutta la tortiera e non solo dal centro. Per farlo crescere in modo uniforme, passate la palettina di silicone a formare un cerchio concentrico tra il centro e il bordo della tortiera in modo da livellare per bene il composto.
Infornate in forno preriscaldato (non ventilato) a 190° per 20 minuti. La ricetta originale del Pan di Spagna non prevede lievito. E’ l’aria incorporata nella lavorazione delle uova con lo zucchero che garantisce la morbidezza e la sofficità, perciò non aprite mai il forno durante la cottura per evitare che il dolce di sgonfi.
Sfornate e lasciate raffreddare prima di tagliarlo e utilizzarlo nelle vostre preparazioni.

Pan  di Spagna 

Il Pan di Spagna rappresenta una delle basi della pasticceria, grazie alla sua consistenza soffice e spugnosa infatti, è l’ideale base per la preparazione di dolci più complessi, come torte farcite, tiramisù o la classica zuppa inglese.

La sua preparazione e’ molto semplice, ma per la sua perfetta riuscita è molto importante rispettare dosi e modi di preparazione. Un piccolo sbaglio e il risultato sarà pessimo.

Ingredienti

  • 100 gr di farina
  • 100 gr di zucchero
  • 3 uova

Preparazione

Sbattete le uova e mettetele con lo zucchero in un pentolino. Amalgamate blandamente con una frusta fino a portarle alla temperatura di 45°.

Arrivate a temperatura, trasferitele in una planetaria e montatele per bene col robot da cucina o con le fruste elettriche. Questa è la fase più importante per ottenere un buon Pan di Spagna. Dovete montarle ad una velocità nè troppo veloce, nè troppo bassa. Nel robot da cucina in una scala da 1 a 6, va bene la velocità 3. In 6/7 minuti dovreste ottenere un composto molto chiaro e spumoso.Un modo per capire se la montatura è arrivata al punto giusto è quello di odorare il composto e non sentire più il profumo dello zucchero.

A questo punto, aggiungete poco alla volta la farina setacciata e incorporatela con delicatezza con una palettina di silicone, facendo attenzione ad amalgamare dal basso verso l’alto per non farlo smontare.

Imburrate e infarinate una tortiera di 18/20 cm di diametro e versateci delicatamente dentro il composto. Distribuite per bene su tutta la tortiera e non solo dal centro. Per farlo crescere in modo uniforme, passate la palettina di silicone a formare un cerchio concentrico tra il centro e il bordo della tortiera in modo da livellare per bene il composto.

Infornate in forno preriscaldato (non ventilato) a 190° per 20 minuti. La ricetta originale del Pan di Spagna non prevede lievito. E’ l’aria incorporata nella lavorazione delle uova con lo zucchero che garantisce la morbidezza e la sofficità, perciò non aprite mai il forno durante la cottura per evitare che il dolce di sgonfi.

Sfornate e lasciate raffreddare prima di tagliarlo e utilizzarlo nelle vostre preparazioni.

— 6 giorni fa con 1 nota

#pandispagna  #uova  #dessert  #base  #fragole  #crema 
CROSTATA LINZER
Una crostata proprio golosa, ricetta di Luca Montersino
INGREDIENTI:per la frolla linzer50 g di zucchero a velo280 g di burro300 g di farina “00”12 g di rum125 g di tuorli sodicannella q.bbuccia di un limone
PREPARAZIONE:Accendere il forno!Montare il burro ammorbidito con lo zucchero a velo , la cannella e la buccia del limone gratt. e per ultimo il rum. Il composto deve risultare bello spumoso a questo punto unire i tuorli sodi ben schiacciati (Montersino consiglia di passarli al setaccio) , e la farina. Ottenuto un impasto bello liscio ed omogeneo, utilizzare la sac à poche con una bocchetta rigata e rivestire lo stampo (io ho utilizzato una teglia da 26 cm di diametro, come consiglia il maestro), formando il fondo ed il bordo. Fatto questo versare la confettura da voi scelta, io ho preferito una confettura di albicocche. Terminare sempre con la sac à poche con delle righe di impasto , creando una sorta di griglia.Infornare a 180°C per 20 minuti circa , la superficie deve dorarsi. Occorre che sia ben fredda prima di servire.

CROSTATA LINZER

Una crostata proprio golosa, ricetta di Luca Montersino

INGREDIENTI:
per la frolla linzer
50 g di zucchero a velo
280 g di burro
300 g di farina “00”
12 g di rum
125 g di tuorli sodi
cannella q.b
buccia di un limone

PREPARAZIONE:
Accendere il forno!
Montare il burro ammorbidito con lo zucchero a velo , la cannella e la buccia del limone gratt. e per ultimo il rum. Il composto deve risultare bello spumoso a questo punto unire i tuorli sodi ben schiacciati (Montersino consiglia di passarli al setaccio) , e la farina. Ottenuto un impasto bello liscio ed omogeneo, utilizzare la sac à poche con una bocchetta rigata e rivestire lo stampo (io ho utilizzato una teglia da 26 cm di diametro, come consiglia il maestro), formando il fondo ed il bordo. Fatto questo versare la confettura da voi scelta, io ho preferito una confettura di albicocche. Terminare sempre con la sac à poche con delle righe di impasto , creando una sorta di griglia.
Infornare a 180°C per 20 minuti circa , la superficie deve dorarsi. Occorre che sia ben fredda prima di servire.

— 1 settimana fa con 1 nota

#crostata  #linzer  #Montersino  #dessert  #uova  #marmalade  #marmellata  #fooditaly 
Free Blue Multi Glitter Pointer Cursors at www.totallyfreecursors.com