Scrivimi qui :   le mie creazioni e le semplici ricette della mia regione,del mondo e della mia fantasia

Mele in pasta sfoglia
sbucciate le mele,cospargete con succo di limone,scavatele e all’interno mettete della marmellata,passatele poi nello zucchero meglio se di canna,infornate per 10 minuti a 180 gradi.Tagliate della sfoglia come da tutorial e dopo aver rivestito le mele fate cuocere in forno a temperatura di 180 fino a doratura…c’è chi spennella la sfoglia con uovo io invece faccio sciogliere del burro e spennello con quello facendo cadere dello zucchero sulla superficie.

Mele in pasta sfoglia

sbucciate le mele,cospargete con succo di limone,scavatele e all’interno mettete della marmellata,passatele poi nello zucchero meglio se di canna,infornate per 10 minuti a 180 gradi.Tagliate della sfoglia come da tutorial e dopo aver rivestito le mele fate cuocere in forno a temperatura di 180 fino a doratura…c’è chi spennella la sfoglia con uovo io invece faccio sciogliere del burro e spennello con quello facendo cadere dello zucchero sulla superficie.

— 20 ore fa con 1 nota

#tutorial  #gif  #mele  #sfoglia  #dessert  #fruit  #apple 
Tiramisù con salsa al cioccolato e caffè
basi da “Tiramisù e chantilly” di L. Montersino

Per il pan di spagna:

500 g uova350 g zucchero semolato
300 g farina 00 debole
100 g fecola di patate
In un pentolino sul fuoco mescolare con una frusta a mano (senza montare) le uova intere con lo zucchero e portare alla temperatura di 45°C (col calore le uova montano meglio). Raggiunta la temperatura, mettere nella planetaria con la frusta e montare alla velocità massima. Nel frattempo setacciare farina e fecola, quando il composto ha raddoppiato il volume, aggiungere le polveri con una spatola mescolando delicatamente senza smontare il composto. Versare l’impasto in una teglia rettangolare imburrata e infarinata. Cuocere a 180°C per 30 minuti circa.
Crema tiramisù con gelatina:3 tuorli montati con zucchero(circa 8 cucchiai)15 g gelatina in fogli500 g panna liquida fresca500 g mascarponeMontare la base tiramisu, unire la colla di pesce precedentemente ammollata, strizzata e fatta sciogliere in un cucchiaio di latte, mescolare all’impasto. Aggiungere il resto della base tiramisù. Montando  insieme panna e mascarpone (fare attenzione, monta in breve tempo!) e unirla alla base tiramisù.

Salsa al cioccolato e caffè:
100 g acqua
25 g caffè espresso
150 g sciroppo di glucosio oppure zucchero a velo
45 g cacao amaro in polvere
45 g panna liquida fresca
 
In un pentolino portare a bollore l’acqua insieme al caffè e allo sciroppo di glucosio, unire il cacao e far bollire per 1 minuto. Aggiungere la panna e portare nuovamente a bollore, spegnere il fuoco e versare in una ciotola.
(Quello che non utilizzate potete versarlo in stampi in silicone, ad esempio a forma di mezza sfera, e conservarli in congelatore per aggiungerli poi in qualsiasi dolce.)

Montaggio: rivestire i bordi di uno stampo di acciaio con dell’acetato. Tagliare il pan di spagna a fette di circa 13-15 mm e sistemare le fette all’interno dello stampo facendo un primo strato di pan di spagna. Con un pennello, bagnare uniformemente con la bagna al caffè (io, per evitare di aggiungere altro zucchero perchè i dolci troppo zuccherati non mi piacciono, utilizzo come bagna del caffè lungo fatto direttamente alla macchinetta elettrica).
Mettere la crema nel sac a poche con bocchetta tonda liscia, o altrimenti anche senza beccuccio, e fare uno strato uniforme di crema.
Coprire con altre fette di pan di spagna, inzuppare con la bagna e fare un altro strato di crema, lisciare con una spatola o con un tarocco e completare facendo dei cordoni di crema lungo tutta la superficie, in maniera anche disordinata. Porre la torta in congelatore.
Dopo circa 3-4 ore togliere la torta dal congelatore, estrarla dallo stampo, togliere l’acetato ed eventualmente tagliare con un coltello liscio ben affilato i lati della torta per avere dei bordi quasi perfetti. Spolverare con abbondante cacao, versare sopra un pò di salsa di cioccolato e caffè e terminare con qualche chicco di caffè.
 
Consiglio di servire il tiramisù mettendo la salsa in una salsiera in maniera tale che sia a disposizione di tutti e ognuno possa aggiungerla da sè nel piatto, versandola sulla fetta di tiramisù, vi assicuro che è un matrimonio di sapori perfetto.
Tiramisù con salsa al cioccolato e caffè
basi da “Tiramisù e chantilly” di L. Montersino
Per il pan di spagna:
500 g uova
350 g zucchero semolato
300 g farina 00 debole
100 g fecola di patate
In un pentolino sul fuoco mescolare con una frusta a mano (senza montare) le uova intere con lo zucchero e portare alla temperatura di 45°C (col calore le uova montano meglio). Raggiunta la temperatura, mettere nella planetaria con la frusta e montare alla velocità massima. Nel frattempo setacciare farina e fecola, quando il composto ha raddoppiato il volume, aggiungere le polveri con una spatola mescolando delicatamente senza smontare il composto. Versare l’impasto in una teglia rettangolare imburrata e infarinata. Cuocere a 180°C per 30 minuti circa.
Crema tiramisù con gelatina:
3 tuorli montati con zucchero(circa 8 cucchiai)
15 g gelatina in fogli
500 g panna liquida fresca
500 g mascarpone

Montare la base tiramisu, unire la colla di pesce precedentemente ammollata, strizzata e fatta sciogliere in un cucchiaio di latte, mescolare all’impasto. Aggiungere il resto della base tiramisù. Montando  insieme panna e mascarpone (fare attenzione, monta in breve tempo!) e unirla alla base tiramisù.
Salsa al cioccolato e caffè:
100 g acqua
25 g caffè espresso
150 g sciroppo di glucosio oppure zucchero a velo
45 g cacao amaro in polvere
45 g panna liquida fresca
 
In un pentolino portare a bollore l’acqua insieme al caffè e allo sciroppo di glucosio, unire il cacao e far bollire per 1 minuto. Aggiungere la panna e portare nuovamente a bollore, spegnere il fuoco e versare in una ciotola.
(Quello che non utilizzate potete versarlo in stampi in silicone, ad esempio a forma di mezza sfera, e conservarli in congelatore per aggiungerli poi in qualsiasi dolce.)
Montaggio: rivestire i bordi di uno stampo di acciaio con dell’acetato. Tagliare il pan di spagna a fette di circa 13-15 mm e sistemare le fette all’interno dello stampo facendo un primo strato di pan di spagna. Con un pennello, bagnare uniformemente con la bagna al caffè (io, per evitare di aggiungere altro zucchero perchè i dolci troppo zuccherati non mi piacciono, utilizzo come bagna del caffè lungo fatto direttamente alla macchinetta elettrica).
Mettere la crema nel sac a poche con bocchetta tonda liscia, o altrimenti anche senza beccuccio, e fare uno strato uniforme di crema.
Coprire con altre fette di pan di spagna, inzuppare con la bagna e fare un altro strato di crema, lisciare con una spatola o con un tarocco e completare facendo dei cordoni di crema lungo tutta la superficie, in maniera anche disordinata. Porre la torta in congelatore.
Dopo circa 3-4 ore togliere la torta dal congelatore, estrarla dallo stampo, togliere l’acetato ed eventualmente tagliare con un coltello liscio ben affilato i lati della torta per avere dei bordi quasi perfetti. Spolverare con abbondante cacao, versare sopra un pò di salsa di cioccolato e caffè e terminare con qualche chicco di caffè.
 
Consiglio di servire il tiramisù mettendo la salsa in una salsiera in maniera tale che sia a disposizione di tutti e ognuno possa aggiungerla da sè nel piatto, versandola sulla fetta di tiramisù, vi assicuro che è un matrimonio di sapori perfetto.
— 21 ore fa con 1 nota

#tiramisu  #mascarpone  #montersino  #dessert  #torta 
Philly Cheese  (in ciotole di pane) 
Questa zuppa dentro una pagnotta di pane è davvero deliziosa.
Il procedimento è semplice:
Mettere della salsiccia o del macinato in una padella, aggiungere del pepe e del sale se necessario,un pizzico di polvere di cipolla(la trovate nel banco delle spezie) un cucchiaio di farina e olio…faccio rosolare a fuoco basso rigirando.Aggiungo dei funghi (scegliete quelli che più vi piacciono),un poco di timo,qualche foglia di spinacio,aggiungere lentamente del brodo di carne caldo e lasciar addensare.Lasciate sobbollire per 10 minuti circa.Con un mestolo riempire le ciotole di pane,una a persona, fare a dadini del provolone o della fontina e gratinare in forno fino a che il formaggio non sia fuso…

Philly Cheese  (in ciotole di pane) 

Questa zuppa dentro una pagnotta di pane è davvero deliziosa.

Il procedimento è semplice:

Mettere della salsiccia o del macinato in una padella, aggiungere del pepe e del sale se necessario,un pizzico di polvere di cipolla(la trovate nel banco delle spezie) un cucchiaio di farina e olio…faccio rosolare a fuoco basso rigirando.Aggiungo dei funghi (scegliete quelli che più vi piacciono),un poco di timo,qualche foglia di spinacio,aggiungere lentamente del brodo di carne caldo e lasciar addensare.Lasciate sobbollire per 10 minuti circa.Con un mestolo riempire le ciotole di pane,una a persona, fare a dadini del provolone o della fontina e gratinare in forno fino a che il formaggio non sia fuso…

— 1 settimana fa con 5 note

#pane  #pagnotta  #formaggio  #cheese  #italy  #ricetta 
Tagliatelle verdi con funghi e panna
per 3-4 
Ho impastato un pò di farina circa 300 gr con un uovo e acqua ,ho aggiunto poi tre cucchiai di pesto nell’impasto…per lavorarlo bene è necessario aggiungere ogni tanto della farina…quando sarà tutto ben lavorato,compongo le tagliatelle.
In una casseruola antiaderente,ho messo dei funghi champignon a fettine,li ho salati,ho aggiunto prezzemolo ed aglio tritato e un pizzico di pepe.A metà cottura ho messo 100 ml di panna fresca ,un cucchiaio di parmigiano,una sottiletta e ho lasciato un pò rapprendere.Ho cotto le tagliatelle in acqua salata e le ho aggiunte alla crema,ho scaldato sul fuoco ed ho servito con una manciata di parmigiano….

Tagliatelle verdi con funghi e panna

per 3-4 

Ho impastato un pò di farina circa 300 gr con un uovo e acqua ,ho aggiunto poi tre cucchiai di pesto nell’impasto…per lavorarlo bene è necessario aggiungere ogni tanto della farina…quando sarà tutto ben lavorato,compongo le tagliatelle.

In una casseruola antiaderente,ho messo dei funghi champignon a fettine,li ho salati,ho aggiunto prezzemolo ed aglio tritato e un pizzico di pepe.A metà cottura ho messo 100 ml di panna fresca ,un cucchiaio di parmigiano,una sottiletta e ho lasciato un pò rapprendere.Ho cotto le tagliatelle in acqua salata e le ho aggiunte alla crema,ho scaldato sul fuoco ed ho servito con una manciata di parmigiano….

— 1 settimana fa

#funghi  #pesto  #tagliatelle  #panna  #champignon  #pasta  #primo 

il buon pane a lunga lievitazione 

il buon pane a lunga lievitazione 

— 1 settimana fa con 1 nota

#pane  #bread  #italy  #pagnotta  #pasta madre 

Carino,economico e profumato….

Carino,economico e profumato….

— 1 settimana fa con 2 note

#mandarino  #arancia  #orange  #agrumi  #candela  #candless 

Anche un limone può diventare un fiore.

Anche un limone può diventare un fiore.

— 1 settimana fa con 42 note

#lemon  #yellow  #food  #limone  #decoro 

Torta di mele al burro

Questo tipo di preparazione si presta bene per avere dolci friabili ma soffici e con il buon sapore del burro.

Mio procedimento:

500 gr di farina mista al malto (la trovate nei supermercati dove le farine per dolci) in alternativa farina 00

250 gr. di zucchero

250 gr di burro

2 uova intere e due tuorli

un pizzico di sale

del limone o arancia grattugiata

mezza bustina di lievito per dolci

3 mele rosse

marmellata di susine,di mela,di albicocca o pesca

In una ciotola mescolate farina e zucchero,fate sciogliere un poco tutto il burro nel microonde.Unirlo nella ciotola,mescolare con un cucchiaio,aggiungere tutti gli altri ingredienti.Vedrete che l’impasto rimarrà molto più morbido di quello per crostata e più sodo di quello di un dolce classico…Avrete così una pasta particolare.

Trasferite su un piano il composto ,prendetene un terzo e stendetela in una teglia,tagliate le mele a fettine sottili (cuoceranno prima) adagiate sulla base un pò di marmellata ricoprite con le mele .

Prendete di nuovo un terzo dell’impasto ed aiutandovi con della farina(deve essere poca mi raccomando)e carta forno stendete un disco che vada a ricoprire le mele.Una volta ricoperte,stendete della marmellata e guarnite come più vi piace con la pasta restante,facendo attenzioni ai bordi,la marmellata non deve uscire dalla torta.Io ho usato un sach a poche perchè l’impasto è morbidissimo quindi si può utilizzare,un pò come nella torta linzer.

infornate a 170 gradi ventilato fino a bella doratura.Non tenete il forno più alto o le mele non cuoceranno,la cottura deve essere lenta e uniforme.Lasciate raffreddare bene il tutto e spolverate con zucchero a velo o passate della marmellata scaldata a mò di gelatina su tutta la torta…

Ciao a tutti e grazie ancora per le numerose visite al mio blog!

— 1 settimana fa con 2 note

#torta  #mele  #crostata  #linzer  #dessert  #apple 
 
Linguine con i gamberi
Ingredienti per 4 persone:
320 g di linguine;
800 g di gamberoni (pesati con guscio);
40 g di olio extravergine di oliva;
150 g di vino bianco secco;
2 cucchiai di salsa worcester;
100 g di brodo di gamberi ristretto;
400 g di pomodori San Marzano;
4 spicchi di aglio;
sale;
pepe o peperoncino (facoltativi).
Preparazione: preparare il brodo di gamberi. Tritare l’aglio e il peperoncino, bollire 3 litri di acqua salata e sbollentare i pomodori per 20 secondi, raffreddarli in acqua corrente fredda e pelarli. Tagliarli in due parti, eliminare i semi e tagliarli a dadini oppure a striscioline. Lessare le linguine nell’acqua bollente dei pomodori. Scaldare bene una padella di 28 cm, versarvi l’olio e soffriggere i gamberoni 20 secondi per lato, sfumare col vino, farlo evaporare, unire l’aglio, il brodo di gamberi e i pomodori e cuocere a fuoco alto per 2 minuti, quindi spegnere. Quando le linguine sono quasi pronte, scolarle e unirle al sugo mantenendo un poco di acqua di cottura, che andrà aggiunta a poco a poco portando a cottura le linguine mescolando in continuazione per farle insaporire.
per il brodo di gamberi:

Il brodo di gamberi si prepara con il carapace e le teste. Ma non basta: per ottenere un risotto veramente saporito bisogna tostare in forno le carcasse prima di utilizzarle per il brodo.
Avete presente la differenza tra il gusto (sapore e aroma) dei gamberi bolliti e di quelli alla griglia? Il gusto dei secondi è molto più intenso.Occorrono 3-4 gamberoni interi (250 g circa) per porzione.
Dunque, dopo aver separato il carapace dalla carne dei gamberi, si mettono in primi inforno ventilato a 180 gradi per 10-15 minuti, mescolandoli di tanto in tanto, finché non si avverte chiaramente l’odore di gambero arrostito. Nel frattempo, si prepara un soffritto di cipolla tritata (al quale si può aggiungere anche sedano e carota) con poco olio in una casseruola e si mette a bollire 500 g di acqua per porzione (1 litro per 2 persone, ecc) in un’altra pentola. Quando i carapaci sono pronti, si uniscono al soffritto di cipolla e si aggiunge l’acqua bollente, si fa bollire per 20-30 minuti a fuoco basso, coperto. Quindi si filtra il brodo con un colino (ne avremo ottenuto circa 400 g a porzione), e si può procedere alla preparazione….

 

Linguine con i gamberi

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di linguine;
  • 800 g di gamberoni (pesati con guscio);
  • 40 g di olio extravergine di oliva;
  • 150 g di vino bianco secco;
  • 2 cucchiai di salsa worcester;
  • 100 g di brodo di gamberi ristretto;
  • 400 g di pomodori San Marzano;
  • 4 spicchi di aglio;
  • sale;
  • pepe o peperoncino (facoltativi).
  • Preparazione: preparare il brodo di gamberi. Tritare l’aglio e il peperoncino, bollire 3 litri di acqua salata e sbollentare i pomodori per 20 secondi, raffreddarli in acqua corrente fredda e pelarli. Tagliarli in due parti, eliminare i semi e tagliarli a dadini oppure a striscioline. Lessare le linguine nell’acqua bollente dei pomodori. Scaldare bene una padella di 28 cm, versarvi l’olio e soffriggere i gamberoni 20 secondi per lato, sfumare col vino, farlo evaporare, unire l’aglio, il brodo di gamberi e i pomodori e cuocere a fuoco alto per 2 minuti, quindi spegnere. Quando le linguine sono quasi pronte, scolarle e unirle al sugo mantenendo un poco di acqua di cottura, che andrà aggiunta a poco a poco portando a cottura le linguine mescolando in continuazione per farle insaporire.
  • per il brodo di gamberi:
  • Il brodo di gamberi si prepara con il carapace e le teste. Ma non basta: per ottenere un risotto veramente saporito bisogna tostare in forno le carcasse prima di utilizzarle per il brodo.

    Avete presente la differenza tra il gusto (sapore e aroma) dei gamberi bolliti e di quelli alla griglia? Il gusto dei secondi è molto più intenso.Occorrono 3-4 gamberoni interi (250 g circa) per porzione.

    Dunque, dopo aver separato il carapace dalla carne dei gamberi, si mettono in primi inforno ventilato a 180 gradi per 10-15 minuti, mescolandoli di tanto in tanto, finché non si avverte chiaramente l’odore di gambero arrostito. Nel frattempo, si prepara un soffritto di cipolla tritata (al quale si può aggiungere anche sedano e carota) con poco olio in una casseruola e si mette a bollire 500 g di acqua per porzione (1 litro per 2 persone, ecc) in un’altra pentola. Quando i carapaci sono pronti, si uniscono al soffritto di cipolla e si aggiunge l’acqua bollente, si fa bollire per 20-30 minuti a fuoco basso, coperto. Quindi si filtra il brodo con un colino (ne avremo ottenuto circa 400 g a porzione), e si può procedere alla preparazione….

(via fill-your-tummy-with-love)

— 2 settimane fa con 54 note

#gamberi  #linguine  #spaghetti  #pomodori  #pesce  #fish  #fooditaly  #brodo 
Vanilla cheesecake cioccolato marmorizzato liquore e ciliegia
Ingredienti:
In basso:
350 grammi di biscotti 
100 grammi di burro fuso
Vanilla crema:
500 gr di mascarpone
4 tuorli d’uovo
4 albumi
1 tazza di zucchero bianco
200 ml di panna 
50 ml di estratto di vaniglia

100 grammi di burro fuso

Cioccolato crema:
750 grammi di crema di ricotta 
5 cucchiai di cacao di buona qualità
4 tuorli d’uovo
1 tazza di zucchero bianco
20 grammi di zucchero vanigliato
150 ml di latte intero
150 grammi di burro fuso
pizzico di sale
un vasetto di amarene sciroppate per farcire

La base sarà la classica 
schiacciare finemente con il frullatore i biscotti .Incorporate il burro fuso, poi metterli fondo e ai lati della teglia.


Vanilla crema:
Montare i tuorli con lo zucchero fino a massa cremosa, mescolare con crema di formaggio, estratto di vaniglia, panna  e burro fuso. Versare il composto sul fondo di biscotti .
Per crema cacao
Montare i tuorli con lo zucchero, lo zucchero vanigliato e cacao .Aggiungere la crema di formaggio e mix, in combinazione con il burro fuso e un pizzico di sale
Inserire Cake
 in preriscaldato a 200 ° C forno. Cuocere per 10 minuti, e quindi ridurre la temperatura a 160 ° e cuocere per 60 minuti. Dopo la cottura, lasciare il cheesecake in forno a raffreddare.
Quando sarà freddo aggiungere le amarene…per chi lo ama un pò di liquore di vostro gradimento insieme alle ciliegie renderà il dolce molto chic…

Vanilla cheesecake cioccolato marmorizzato liquore e ciliegia

Ingredienti:
In basso:
350 grammi di biscotti 
100 grammi di burro fuso
Vanilla crema:
500 gr di mascarpone
4 tuorli d’uovo
4 albumi
1 tazza di zucchero bianco
200 ml di panna 
50 ml di estratto di vaniglia
100 grammi di burro fuso
Cioccolato crema:
750 grammi di crema di ricotta 
5 cucchiai di cacao di buona qualità
4 tuorli d’uovo
1 tazza di zucchero bianco
20 grammi di zucchero vanigliato
150 ml di latte intero
150 grammi di burro fuso
pizzico di sale
un vasetto di amarene sciroppate per farcire
La base sarà la classica 
schiacciare finemente con il frullatore i biscotti .Incorporate il burro fuso, poi metterli fondo e ai lati della teglia.
Vanilla crema:
Montare i tuorli con lo zucchero fino a massa cremosa, mescolare con crema di formaggio, estratto di vaniglia, panna  e burro fuso. Versare il composto sul fondo di biscotti .
Per crema cacao
Montare i tuorli con lo zucchero, lo zucchero vanigliato e cacao .Aggiungere la crema di formaggio e mix, in combinazione con il burro fuso e un pizzico di sale
Inserire Cake
in preriscaldato a 200 ° C forno. Cuocere per 10 minuti, e quindi ridurre la temperatura a 160 ° e cuocere per 60 minuti. Dopo la cottura, lasciare il cheesecake in forno a raffreddare.
Quando sarà freddo aggiungere le amarene…per chi lo ama un pò di liquore di vostro gradimento insieme alle ciliegie renderà il dolce molto chic…
— 2 settimane fa con 1 nota

#cioccolato  #ricotta  #cheescake  #amarene  #strawberry  #red  #mascarpone  #panna  #torta  #dessert  #italy 
Scaloppine con funghi
Questo piatto lo possiamo cucinare con la carne che meglio vogliamo…
Andrebbe bene anche un’arista di maiale tagliata a fettine,o del vitello,tacchino oppure pollo come ho fatto io oggi.
Ecco il mio procedimento:
Inizio dai funghi e mentre li affetto e li lavo,tiro fuori la carne dal frigo,ricordate che non va mai cotta fredda ma a temperatura ambiente o risulterà dura.
In una capace padella inizio a trifolare i funghi,aglio,sale pepe,e un goccio di acqua se dopo 5 minuti di cottura  saranno asciutti…alla fine aggiungo aglio e prezzemolo tritato e spengo .In un’altra padella metto due tre cucchiai di burro e un cucchiaio di olio,infarino il pollo battuto e salato e faccio dorare da entrambi i lati.La cottura poi andrà ultimata aggiungendo del vino bianco secco alla carne,faccio evaporare a fiamma dolce e trasferisco tutto nella padella dei funghi compreso la salsa che avrete infondo alla carne…
mescolo…
cerco di tirare i funghi sopra la carne e poi servo ben caldo….

Scaloppine con funghi

Questo piatto lo possiamo cucinare con la carne che meglio vogliamo…

Andrebbe bene anche un’arista di maiale tagliata a fettine,o del vitello,tacchino oppure pollo come ho fatto io oggi.

Ecco il mio procedimento:

Inizio dai funghi e mentre li affetto e li lavo,tiro fuori la carne dal frigo,ricordate che non va mai cotta fredda ma a temperatura ambiente o risulterà dura.

In una capace padella inizio a trifolare i funghi,aglio,sale pepe,e un goccio di acqua se dopo 5 minuti di cottura  saranno asciutti…alla fine aggiungo aglio e prezzemolo tritato e spengo .In un’altra padella metto due tre cucchiai di burro e un cucchiaio di olio,infarino il pollo battuto e salato e faccio dorare da entrambi i lati.La cottura poi andrà ultimata aggiungendo del vino bianco secco alla carne,faccio evaporare a fiamma dolce e trasferisco tutto nella padella dei funghi compreso la salsa che avrete infondo alla carne…

mescolo…

cerco di tirare i funghi sopra la carne e poi servo ben caldo….

— 2 settimane fa con 2 note

#scaloppine  #pollo  #chicken  #funghi  #italyfood 
Pasta al forno con besciamella al formaggio e spinaci
Per la besciamella ai formaggi:
350 ml di latte20 gr di burro20 gr di farinasale q.b40 gr di parmigiano grattugiato40 gr di groviera o formaggi che più vi piacciono.
Ingredienti (per 4 persone):
250 gr di pasta grossa a piacimento200 gr di spinaci lessatiparmigiano q.bburro q.bsale q.b
Preparazione: Preparare la besciamella ,  con le dosi sopra indicate (vi verrà una besciamella più liquida del solito), e quando si sarà addensata lasciarla ancora sul fuoco ed aggiungerci la groviera tagliata a pezzettini con il parmigiano grattuggiato, il tempo di farli sciogliere e spegnere il fuoco. Trasferite la besciamella ai formaggi in una ciotola e copritela con della pellicola trasparente a contatto. A questo punto mettete l’acqua per la pasta, e non appena bolle salarla  e calare la pasta. Accendere quindi il forno a 180°. Scolare la pasta 4 minuti prima del tempo indicato nella confezione e passarla sotto l’acqua fredda per bloccarne la cottura, quindi farla scolare bene e metterla in una ciotola a cui va aggiunta la besciamella (tenendone da parte un pò per ricoprire la superficie) .Passare gli spinaci con burro e aglio,quando saranno pronti aggiungerli a ciuffetti qua e la in teglia…Livellare la pasta, cospargerla con la besciamella messa da parte e una generosa spolverata di parmigiano. Infornare nel forno caldo per 30 minuti, o fino a che la pasta al forno con besciamella ai formaggi non risulterà bella dorata in superficie.

Pasta al forno con besciamella al formaggio e spinaci

Per la besciamella ai formaggi:

350 ml di latte
20 gr di burro
20 gr di farina
sale q.b
40 gr di parmigiano grattugiato
40 gr di groviera o formaggi che più vi piacciono.

Ingredienti (per 4 persone):

250 gr di pasta grossa a piacimento
200 gr di spinaci lessati
parmigiano q.b
burro q.b
sale q.b

Preparazione: Preparare la besciamella ,  con le dosi sopra indicate (vi verrà una besciamella più liquida del solito), e quando si sarà addensata lasciarla ancora sul fuoco ed aggiungerci la groviera tagliata a pezzettini con il parmigiano grattuggiato, il tempo di farli sciogliere e spegnere il fuoco. Trasferite la besciamella ai formaggi in una ciotola e copritela con della pellicola trasparente a contatto. A questo punto mettete l’acqua per la pasta, e non appena bolle salarla  e calare la pasta. Accendere quindi il forno a 180°. Scolare la pasta 4 minuti prima del tempo indicato nella confezione e passarla sotto l’acqua fredda per bloccarne la cottura, quindi farla scolare bene e metterla in una ciotola a cui va aggiunta la besciamella (tenendone da parte un pò per ricoprire la superficie) .Passare gli spinaci con burro e aglio,quando saranno pronti aggiungerli a ciuffetti qua e la in teglia…Livellare la pasta, cospargerla con la besciamella messa da parte e una generosa spolverata di parmigiano. Infornare nel forno caldo per 30 minuti, o fino a che la pasta al forno con besciamella ai formaggi non risulterà bella dorata in superficie.

— 2 settimane fa con 11 note

#pasta  #formaggi  #crema  #besciamella  #parmigiano  #italyfood  #rustic  #pastalforno  #spinaci 
Questa ricetta è di Sara Papa
Grissini cacio e pepe 
Ingredienti:600 g di farina 060 g di pecorino stagionato150 g di lievito madre o15 g di lievito di birra 320 g di acqua80 g di olio extravergine di oliva10 g di sale pepe in grani1 uovo per spennellare Setacciate la farina e miscelatela con 20 grammi di pecorino. Sciogliete il lievito con l’acqua, unitelo alla farina e iniziate a impastare; successivamente aggiungete il sale e l’olio e continuate a lavorare fino a ottenere un impasto elastico e omogeneo. Fatelo lievitate in un contenitore unto di olio fino al raddoppio del volume iniziale. Stendetelo con le mani allo spessore di un centimetro, spennellatene la superficie con l’uovo e cospargetela con il pecorino e il pepe appena macinato, quindi tagliate con una rotella taglia-pizza delle strisce larghe un centimetro e arrotolatele su se stesse. Fatele lievitare per 20-30 minuti su una grissiniera oppure su una teglia rettangolare ricoperta di carta da forno. Fate cuocere i grissini in forno a 200 °C per 20 minuti circa o fino a che non assumeranno una colorazione dorata. Fateli raffreddare in forno.

Questa ricetta è di Sara Papa

Grissini cacio e pepe 

Ingredienti:

600 g di farina 0
60 g di pecorino stagionato
150 g di lievito madre o15 g di lievito di birra 
320 g di acqua
80 g di olio extravergine di oliva
10 g di sale 
pepe in grani

1 uovo per spennellare 

Setacciate la farina e miscelatela con 20 grammi di pecorino. Sciogliete il lievito con l’acqua, unitelo alla farina e iniziate a impastare; successivamente aggiungete il sale e l’olio e continuate a lavorare fino a ottenere un impasto elastico e omogeneo. Fatelo lievitate in un contenitore unto di olio fino al raddoppio del volume iniziale. Stendetelo con le mani allo spessore di un centimetro, spennellatene la superficie con l’uovo e cospargetela con il pecorino e il pepe appena macinato, quindi tagliate con una rotella taglia-pizza delle strisce larghe un centimetro e arrotolatele su se stesse. Fatele lievitare per 20-30 minuti su una grissiniera oppure su una teglia rettangolare ricoperta di carta da forno. Fate cuocere i grissini in forno a 200 °C per 20 minuti circa o fino a che non assumeranno una colorazione dorata. Fateli raffreddare in forno.

— 2 settimane fa con 2 note

#sara papa  #pane  #grissini  #ricetta  #cacio  #pepe  #pecorino  #lievitodibirra 
Lasagne con carciofi
Questa ricetta la preparo da molti anni e faccio sempre un figurone anche con gli ospiti…
la foto rappresenta il prodotto finale gentilmente concesso da pinterest.
come le preparo:
intanto mondo e lavo i carciofi ,li taglio a fettine e li cucino semplicemente con olio prezzemolo …
per le lasagne potete usare tranquillamente quelle pronte o se preferite impastate a mano-
Preparo nel frattempo una bella besciamella con panna…
(La besciamella si prepara sciogliendo il burro ed amalgamandovi la farina a cui verrà quindi aggiunto del latte caldo senza che il composto raggiunta il bollore. Una volta che la salsa si sarà addensata si proseguirà per una decina di minuti la cottura fino a completa preparazione.)alla fine aggiungete un vasetto di panna da cucina ed amalgamate.
non fatela troppo densa,deve far cuocere le lasagne.
Quando i carciofi saranno pronti potrete assemblare nella pirofila tutti gli ingredienti mettendo per prima la besciamellla.Potrete mescolare direttamente alla salsa i carciofi o spargerli durante la preparazione.Alternate come sempre besciamella carciofi parmigiano,ci sta bene anche la sottiletta…Alla fine cubettate un pò di prosciutto cotto o del bacon e posatelo sull’ultimo strato…infornate fino a doratura a 180 gradi.
Grazie per la tua attenzione ti aspetto con altre ricette…ciaooo

Lasagne con carciofi

Questa ricetta la preparo da molti anni e faccio sempre un figurone anche con gli ospiti…

la foto rappresenta il prodotto finale gentilmente concesso da pinterest.

come le preparo:

intanto mondo e lavo i carciofi ,li taglio a fettine e li cucino semplicemente con olio prezzemolo …

per le lasagne potete usare tranquillamente quelle pronte o se preferite impastate a mano-

Preparo nel frattempo una bella besciamella con panna…

(La besciamella si prepara sciogliendo il burro ed amalgamandovi la farina a cui verrà quindi aggiunto del latte caldo senza che il composto raggiunta il bollore. Una volta che la salsa si sarà addensata si proseguirà per una decina di minuti la cottura fino a completa preparazione.)alla fine aggiungete un vasetto di panna da cucina ed amalgamate.

non fatela troppo densa,deve far cuocere le lasagne.

Quando i carciofi saranno pronti potrete assemblare nella pirofila tutti gli ingredienti mettendo per prima la besciamellla.Potrete mescolare direttamente alla salsa i carciofi o spargerli durante la preparazione.Alternate come sempre besciamella carciofi parmigiano,ci sta bene anche la sottiletta…Alla fine cubettate un pò di prosciutto cotto o del bacon e posatelo sull’ultimo strato…infornate fino a doratura a 180 gradi.

Grazie per la tua attenzione ti aspetto con altre ricette…ciaooo

— 2 settimane fa con 2 note

#lasagne  #forno  #carciofi  #besciamella  #panna  #italyfood  #primo  #ricetta 

Swedish Sandwich Cake, “Smörgåstårta”

Tenero pesce, verdure fresche, leganti cremosi e morbido pane appena sfornato; Strato su strato  tutto insieme e che cosa avete? Smörgåstårta. E ‘un fiocco svedese che è perfetto per feste, brunch, e quei giorni di festa come antipasto.

Procedimento…

Fornitevi di pane integrale se vi piace è il più adatto a questa preparazione,vanno bene anche le fette da tramezzino oppure fatevi un pane voi stessi

Dimezzate il pane o più semplicemente incominciate con il fondo di pane..

potrete riempire gli strati con quello che volete,io ho scelto del salmone affumicato un mix di formaggio mascarpone con aggiunta di panna acida(la trovate al supermercato)..stendete al primo strato un pò di mascarpone,poi adagiatevi sopra le fette di salmone,esagerate pure sarà ancora più buono.il prossimo strato lo farò con dei cetrioli,e maionese,l’ultimo con formaggio philadelphia mescolato con due cucchiai di panna.dopodichè il decoro lo farete come più vi piace,seguendo il tutorial un pò avrete un idea…esagerate con la fantasia…

esistono varie versioni,con tonno,prosciutto cotto,vegetariano,con funghi con gamberetti e rucola….

(Fonte: foodphotosets, via knockingawesome)

— 2 settimane fa con 782 note

#antipasto  #sandwich  #salmone  #tonno  #maionese  #torta salata  #svezia  #tutorial  #pane  #italy 
Free Blue Multi Glitter Pointer Cursors at www.totallyfreecursors.com